Un Manuale operativo per l’attività di mediazione

In un mondo in cui cavalli e asini non hanno vita facile e quando non servono più prendono la via del macello, c’è qualcosa di sorprendente nell’iniziativa voluta dall’Asl di Brescia in collaborazione con Cassa Padana Bcc, Associazione Noi per Voi, Fondazione iniziative zooprofilattiche e zootecniche e Comune di Gussola: un centro di pet therapy legato all’asino e ospitato in un’area immensa della golena del Po, nella bassa cremonese.

Copertina del Manuale operativo per l'attività di mediazione con l'asinoQui, in località Valloni a Gussola, da maggio a ottobre del 2010 oltre 700 bambini hanno imparato a conoscere l’asino. Ben 560 fra anziani, disabili, autistici e altre persone “fragili”, in sedute singole o di gruppo, hanno aperto i loro cuori e le loro emozioni accarezzando, abbracciando, ascoltando l’asino. Perché questo animale intelligente, di grande memoria, disponibile con i bambini, paziente, forte e rispettoso, ha la grande capacità di valorizzare la nostra dimensione non verbale, emozionale e di relazione con l’altro. Quella che la maggior parte di noi ha scordato.

Il Centro Natura Amica  – costituito dai promotori di questo progetto nel 2009 -  sul campo mette una trentina di volontari fissi, migliaia di ore di impegno e sette asinelle (per la cronaca: Cassandra, Lucilla, Nadia, Giusi, Rosa, Rosalina e Lola) alle quali vanno aggiunti gli ultimi nati, Sissi, Tobia e Pippo.

Dopo un primo anno di sperimentazione del progetto, la Direzione generale dell’Asl bresciana ha deciso di dare alle stampe un MANUALE OPERATIVO DI ATTIVITA’ DI MEDIAZIONE CON L’ASINO che sarà presentato venerdì 10 dicembre alle 18 al Castello di Padernello, a Borgo San Giacomo. Uno strumento indispensabile non solo per gli operatori, ma anche per chiunque voglia conoscere davvero l’asino. Fra testi, disegni e fotografie il manuale accompagna nella comprensione del linguaggio del suo corpo, spiega dove e come accarezzarlo e massaggiarlo, quali sono i suoi bisogni fisici ed emozionali. E come dovrebbe essere condotta una terapia, o meglio una relazione che farà stare meglio, fra noi umani e loro.

A presentare il progetto nel suo complesso saranno Carmelo Scarcella, direttore generale dell’Asl di Brescia, Andrea Lusenti, presidente dell’Associazione Centro Natura Amica, Luigi Pettinati, direttore generale di Cassa Padana Bcc, Ezio Lodetti, direttore di Fondazione Iniziative Zooprofilattiche e zootecniche, Ignazio Parini, Nymphe-Fondazione Castello di Padernello, mentre il veterinario Francesco Brescianini parlerà dell’attività di mediazione con l’asino.

Il Manuale non è in vendita ma può essere richiesto all’Associazione Centro Natura Amica, mettendosi in contatto telefonico al numero 339 5470562 oppure via mail all’indirizzo  info@centronaturaamica.it .

LA FOTOGALLERY DELL’EVENTO

Comments are closed.